Venezia360

[English Version]

È stato riallestito lo Studio di Emilio Vedova negli spazi delle Gallerie dell’Accademia di Venezia in una ‘absidiola’ della Chiesa della Carità.
Il progetto è stato realizzato dalle Gallerie con la Fondazione Emilio e Annabianca Vedova e con la collaborazione di Rubelli e Donghia Inc., nel luogo originario dove il pittore veneziano svolse la sua attività artistica.

L’ingresso avviene con discrezione ed uno stile accorto e rispettoso della tradizione del museo, sia della sua architettura originaria che di quella frutto di interventi di riprogettazione più recenti di Carlo e successivamente di Tobia Scarpa, consapevoli e custodi, oltre che di una linea storica e culturale centenaria, della forza e della contemporaneità del grande pittore.

 

Emilio Vedova

Nella foto, lo staff verifica lo stato di conservazione dell'opera al momento della consegna


Da qualche giorno, Le Gallerie dell'Accademia ospitano, in deposito dalla Fondazione Emilio e Annabianca Vedova, una preziosa opera del maestro, intitolata Immagine del tempo 1957 – T., simbolicamente collocata nelle stanze dove l'artista ha per lunghi anni insegnato.

Il dipinto costituirà il fulcro dello "Studio Vedova", la prima di una serie di incursioni novecentesche volte a celebrare i più grandi artisti veneziani.

Una volta completato, sarà possibile visitare lo studio su prenotazione.