Venezia360

Centro Sociale Rivolta
sabato 14 ottobre 2017 dalle ore 15:00 alle ore 18:00

Contro l'abbandono,il degrado ed i tagli al welfare, attraversiamo i 'buchi neri' della nostra città.
Appuntamento h 15:00 in via Fratelli Bandiera
Tutti in bici !

Da tempo ormai le cronache dei quotidiani locali sono costantemente occupate dal dibattito sul degrado della nostra città e dei nostri quartieri. Un dibattito a senso unico dove assistiamo alla rincorsa a chi invoca piu' controlli e sicurezza. La giunta del sindaco Brugnaro, che su questo ha costruito la sua campagna elettorale e' riuscita solamente a ridurre ulteriormente quei servizi che miglioravano la qualità della vita nella nostra città ed a sprecare soldi pubblici in operazioni del tutto inutili come l' abbattimento dei cubi al parco Bissuola. Il dibattito attorno a questi temi non ha visto purtroppo molte voci fuori dal coro tra le forze politiche cittadine piu' preoccupate a rincorrere facili e demagogiche ricette securitarie, spesso intrise di razzismo ed intolleranza, che qui come altrove non hanno risolto alcun problema equiparando troppo spesso la povertà al degrado.
Nella nostra città i problemi ci sono e sono reali. Esiste un degrado sociale e culturale di cui ogni giorno leggiamo i segni.
E' quello rappresentato dagli spazi abbandonati, pubblici e privati, che sottratti ai cittadini e ad un uso pubblico diventano veri e propri buchi neri e che spesso, come nel caso dell' ex cral Enichem di via fratelli Bandiera, sono diventate vere e proprie centrali di spaccio dell' eroina.
E' quello del taglio dei servizi preposti alla prevenzione e riduzione del danno in materia di sostanze. La sperimentazione innovativa di questi servizi ha garantito per anni per i piu' giovani un importante dispositivo di informazione e di prevenzione,un vero e proprio argine alla diffusione dell' eroina, che in questi mesi ha segnato il suo drammatico ritorno con otto morti dall' inizio dell' estate.
Il taglio del welfare cittadino legato alle nuove povertà , iniziato con il commissario Zappalorto e continuato con l' attuale giunta Brugnaro, sta impoverendo sempre di piu' le fasce piu' deboli di cittadini consegnandole ad uno stato di estrema indigenza che non sta trovando alcuna risposta e che si ripercuote su tutta la comunità.
E' emblematica a riguardo la politica sulla casa che sta portando avanti questa giunta. A fronte di un crescente disagio abitativo continuano ad esserci centinaia di alloggi pubblici lasciati sfitti ed abbandonati che potrebbero, attraverso progetti innovativi ed a costo zero per l' amministrazione, essere dati a chi ne ha bisogno migliorando la vita dei nostri quartieri. Per questo sabato 14 ottobre alle ore 15 ci troveremo di fronte all' ex cral enichem per attraversare e segnalare alcuni dei luoghi diventati simbolo dell' abbandono e dei tagli al welfare cittadino. Crediamo sia arrivato il momento di contrapporre a questo vuoto un' altra idea di città. Una città viva, inclusiva e solidale che sappia dare delle risposte adeguate e concrete ai drammatici problemi sociali che stiamo vivendo.
E' l' inizio di un percorso su cui speriamo di incontrare nei prossimi mesi tutte quelle associazioni, gruppi, realtà sociali e singoli cittadini che sentono il bisogno di mobilitarsi per la qualita' della vita nei propri quartieri, per riviverli e riappropriarsene.

Evento Facebook